logo
English (United Kingdom)Italian - Italy


Fisica della Materia PDF Stampa E-mail

Reasearch3

 

L’attività di ricerca nel campo di Fisica dello Stato Solido comprende parecchie linee scientifiche ed è volta alla comprensione delle relazioni di base tra la struttura dei materiali alla scala atomica o molecolare e le loro proprietà macroscopiche. La ricerca di base viene effettuata sia da un punto di vista sperimentale che teorico, mentre sono perseguite anche molte applicazioni in tecnologie avanzate di Microelettronica e Fotovoltaico, anche grazie alla collaborazione con alcune industrie (ST-Microelectronics, ETC, Moncada Energy Group) e con gruppi locali appartenenti al CNR (INFM-MATIS e IMM sede di Catania).

Una speciale enfasi è data alle Nanoscienze attraverso lo sviluppo di nuovi sistemi di materiali confinati o dispositivi con dimensioni nanometriche. Particolare attenzione è rivolta alla sintesi e alla caratterizzazione di nanostrutture (nanocristalli, nanocluster amorfi, nanowires, quantum well, sia con carattere metallico che semiconduttore) e alla comprensione delle correlazioni tra le proprietà strutturali, ottiche ed elettriche di questi materiali. Nuove strategie sono anche perseguite verso la fabbricazione di giunzioni ultra-sottili a di dispositivi elettronici ultrascalati, così come anche nuovi materiali sono elaborati con proprietà ottiche avanzate per la fabbricazione di prototipi di dispositivi elettroluminescenti.

Lo sviluppo di nuovi materiali semiconduttori che superino i limiti del silicio ha suscitato grande interesse. Semiconduttori a larga banda, come SiC, ZnO, CdTe, GaN e diamante, con le loro eccellenti proprietà elettriche sono probabili candidati a sostituire il Si nel prossimo futuro per dispositivi ad alta potenza. Inoltre, la combinazione delle loro proprietà ottiche ed eletriche permette di ottenere dispositivi di nuova generazione e nanostrutture autoassemblate.

Un interesse crescente sta emergendo anche verso la cosiddetta “Soft condensed matter”. Una nuova disciplina fisica che studia i sistemi liquidi in cui si trovano disperse strutture mesoscopiche con dimensioni tra i 10 nm e 1 micron. Queste strutture mesoscopiche possono essere polimeri (come DNA o proteine), surfattanti (come i lipidi), cristalli liquidi, grani colloidali, aggregati di molecole e anche materiale biologico. Questi sistemi mostrano proprietà alquanto nuove e inattese, indipendenti dai dettagli chimici. La nostra ricerca è focalizzata in particolare alla comprensione delle proprietà dinamiche del DNA.

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Dicembre 2009 17:12
 

cinap

Segui UniCT su

 

mail_zimbra

banner_didattica

Copyright © 2009 Dipartimento di Fisica e Astronomia.Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Web Editor: Salvatore Costa Webmaster: Rita Ricceri

Si consiglia ie8_logo o Mozilla Firefoxfirefox-logo_small